ampliamento municipio di lioni, lavori 2009-2010

30 aprile 2010

.

.

QUESTO POST E’ STATO REVISIONATO ED AGGIORNATO in data 17.1.2017 e pubblicato in  ‘VERDEROSA studio’ con FOTO;  clicca QUI

.

AMPLIAMENTO MUNICIPIO di Lioni

.

.

una selezione di foto a cantiere quasi ultimato : http://www.flickr.com/photos/verderosa/sets/72157623961802230/show/

articoli correlati : https://verderosa.wordpress.com/2009/11/12/pubblicato-da-edicom-edizioni-lampliamento-del-municipio-di-lioni/

https://verderosa.wordpress.com/2009/10/03/ampliamento-del-muncipio-di-lioni/

.

Annunci

Castelvetere MUSIC HALL

17 luglio 2009

piazza

A Castelvetere sul Calore, in Irpinia, dopo la demolizione dell’ex-edificio scolastico, sono iniziati i lavori per la realizzazione del MUSIC HALL.   /  A fronte dei 15.000 metri cubi della vecchia scuola se ne realizzano solo 4.600; un ampio porticato al piano terra, altezze limitate e forti tagli nelle facciate che diventano vicoli, definiscono la nuova architettura e contribuiscono alla definizione dello spazio piazza.  /  Nuove relazioni si sono già stabilite tra le due parti del paese che fino a qualche giorno fa non riuscivano a vedersi (a  causa dell’ex-edificio multipiano). Sono stati completamente ridisegnati gli spazi esterni ricavati là dove si ergeva il multipiano; una lama d’acqua adagiata sull’alveo del torrente, percorsi pedonali e spazi per spettacoli all’aperto.  La cortina del nuovo edificio, parallelo a via Roma, definisce e organizza lo spazio della nuova piazza che, in mancanza, si ridurrebbe ad un piazzale informe e fuori-scala.  All’interno del Music Hall ci sarà una sala per concerti ed una serie di spazi per la promozione del territorio all’interno del Parco dei Monti Picentini.

Leggi il seguito di questo post »


architettura in irpinia _1

25 settembre 2008

architettur@  in  irpinia

1° incontro

 

Sabato 11 ottobre 2008

EDIFICI ENERGETICAMENTE EFFICIENTI /  doveri e opportunità

ABBAZIA del GOLETO – Sant’Angelo dei Lombardi

 

La quantità di energia complessivamente consumata in un’edificio è per la gran parte spesa per il suo riscaldamento nella stagione invernale e per il condizionamento estivo.

E’ necessaria una progettazione dell’involucro finalizzata alla riduzione dei consumi, senza penalizzare il comfort abitativo né aumentare i costi di costruzione; questo soprattutto nell’obiettivo di salvaguardare il nostro ambiente di vita.

Nel convegno saranno mostrate le esperienze maturate  in Italia e in altri paesi europei.

 

Leggi il seguito di questo post »


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: