Stati generali dell’Alta Irpinia

5 dicembre 2011

L’Alta Irpinia, e in generale i ‘piccoli paesi’ della dorsale appenninica meridionale, hanno urgente necessità di proposte serie e realistiche; hanno bisogno di una nuova progettualità condivisa dalla società e non più calata dall’alto. I paesi che compongono l’Alta Irpinia, da Montella a Monteverde (tanto per iniziare da un ambito che più o meno si riconosce nell’ex-comunità alta irpinia), dovrebbero esprimere un movimento civico qualificato, ramificato; devono uscire dall’ombra dei tanti campanili e mettersi assieme per superare l’isolamento e avere propria ‘voce’.
I piccoli paesi hanno bisogno di leader politici disposti a conoscere e ad ascoltare il vasto territorio; hanno bisogno di partiti politici e istituzioni depurati dai vizi storici del clientelismo, dell’accentramento e del super protagonismo.
I piccoli paesi hanno necessità di efficienza, di razionalizzazione delle risorse, di rappresentanza ai tavoli decisionali; non è più possibile delegare ai pochi.
Leggi il seguito di questo post »

Pubblicità


In Irpinia apre un museo-archivio

22 aprile 2011

In Irpinia apre un museo-archivio

A Nusco (Avellino), in Alta Irpinia, aprono a maggio il Museo e l’Archivio storico diocesano, all’interno del settecentesco palazzo vescovile. Il Museo (circa 800 mq su più livelli) raccoglie i beni artistici e i reperti recuperati a far data dal terremoto del 1980, restaurati e provenienti da circa 100 chiese dell’estesa Arcidiocesi di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco e Bisaccia. Il progetto, redatto nel 1999, è di Angelo Verderosa con Antonio Ressa e, per gli impianti, Fabio Gramaglia. Le opere sono state realizzate con i contributi del Por Campania, Cei e 8×1000 (1,05 milioni di fondi), in base a un protocollo d’intesa tra l’Arcidiocesi, la Soprintendenza di Salerno e Avellino, il Parco regionale dei Monti Picentini, la Comunità montana Terminio-Cervialto e il Comune di Nusco.

(il testo integrale è disponibile per gli abbonati – Giornale dell’Architettura, n°94 – maggio 2011)  

articoli correlati :

1. Progetto e fasi attuative _ testo di angelo verderosa

2. FOTO del Museo realizzato _ (c) angelo verderosa

3. Notizie storiche _ testo di angelo verderosa

4. Pubblicazione della Conferenza Episcopale Campana _ 2002 (estratto)


paesaggi antidiscarica con appello

1 aprile 2011

appello antidiscarica :

http://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2011/03/28/appello-degli-intellettuali-napoletani-contro-la-discarica-in-alta-irpinia


videolettera dall’Armenia

23 ottobre 2010

Colori d’Autunno a Sant’Andrea di Conza / Il messaggio di Antonio Montalto, Console onorario italiano in Armenia, ad Angelo Verderosa



architettura in irpinia, calitri 17 aprile 2010

25 marzo 2010

per attivare il testo e i  link, per il programma completo  >>>  Calitri 17.4.2010 programma completo

.

.


ABBAZIA del GOLETO

18 luglio 2009

.

.

Questo articolo è stato revisionato e aggiornato in data 17.1.2017 e pubblicato QUI

ABBAZIA del GOLETO  |  immagini, testi, storia, restauro

.

.

scala dall'alto ok

ABBAZIA del GOLETO – Completamento dei restauri 2003-2008 , a cura di Angelo Verderosa

I testi che seguono, tradotti anche in inglese, tedesco e francese, accompagnati da foto e disegni, sono riportati sui pannelli informativi e didattici esposti nel porticato dell’ex-convento femminile dell’Abbazia. Leggi il seguito di questo post »


Castelvetere MUSIC HALL

17 luglio 2009

piazza

A Castelvetere sul Calore, in Irpinia, dopo la demolizione dell’ex-edificio scolastico, sono iniziati i lavori per la realizzazione del MUSIC HALL.   /  A fronte dei 15.000 metri cubi della vecchia scuola se ne realizzano solo 4.600; un ampio porticato al piano terra, altezze limitate e forti tagli nelle facciate che diventano vicoli, definiscono la nuova architettura e contribuiscono alla definizione dello spazio piazza.  /  Nuove relazioni si sono già stabilite tra le due parti del paese che fino a qualche giorno fa non riuscivano a vedersi (a  causa dell’ex-edificio multipiano). Sono stati completamente ridisegnati gli spazi esterni ricavati là dove si ergeva il multipiano; una lama d’acqua adagiata sull’alveo del torrente, percorsi pedonali e spazi per spettacoli all’aperto.  La cortina del nuovo edificio, parallelo a via Roma, definisce e organizza lo spazio della nuova piazza che, in mancanza, si ridurrebbe ad un piazzale informe e fuori-scala.  All’interno del Music Hall ci sarà una sala per concerti ed una serie di spazi per la promozione del territorio all’interno del Parco dei Monti Picentini.

Leggi il seguito di questo post »


il Goleto su Fb

16 luglio 2009

l’Abbazia del Goleto, nelle ‘note’ di Angelo Verderosa, su Fb
traduzioni di Lina e Maria Matilde Cassano, foto Lucilla Nitto

http://www.facebook.com/home.php#/profile.php?id=1646629203&v=app_2347471856&ref=name


ALPUJARRA – IRPINIA

14 Maggio 2009

Workshop internazionale ALPUJARRA – IRPINIA / Immagini di paesaggi del Mediterraneo a confronto

nell’ambito di ” INCONTRI di ARCHITETTURA _ 11° “  IRPINIA , a cura di Angelo Verderosa / viaggio di maggio nel paesaggio dell’Alta Irpinia, crocevia naturale di segni orografici, percorsi, relazioni; luogo di incontro e di pausa nello stazionamento  _____   LUNEDI’ 18 e MARTEDI’ 19 MAGGIO 2009

con  Università degli Studi di Napoli “Federico II” / CLM5U – Dipartimento di Leggi il seguito di questo post »

CAIRANO 7 volte 7

21 gennaio 2009

schizzo stazioni

schizzo stazioni

CAIRANO 7 volte 7

 

L’obiettivo è far conoscere e amare CAIRANO. Per ‘comunicare’  Cairano non bastano foto e scritti, bisogna arrivarci e respirarne l’aria; vedere da lassù l’Ofanto e il Vulture e poi il Formicoso. E se ci ritorni, ogni mese ti donerà colori diversi e profumi particolari. Sempre più difficile, però, ormai ascoltare i suoni degli abitanti e i profumi delle cucine nei vicoli. E’ come se la natura all’intorno, man mano che il paese si svuota, si stesse riappropriando del centro antico e delle sue nobili e sofferte pietre. L’evento deve riproporre un sogno: il paese nel suo massimo splendore, Leggi il seguito di questo post »


6° incontro, borgo medioevale di castelvetere

1 dicembre 2008

architettur@  in  irpinia

incontri itineranti  2008-2009 _____           

castelvetere sul calore

 

Sabato 13 dicembre 2008

TECNOLOGIE dell’ACQUA per la salute e il benessere

Borgo medioevale – Castelvetere sul Calore (Av)

Leggi il seguito di questo post »


architettura in irpinia, 5° incontro / nusco, sabato 29 novembre

21 novembre 2008

 architettur@  in  irpinia         nusco

incontri itineranti  2008-2009                                            ____

 

Sabato 29  novembre 2008

REINTERPRETANDO IL FARE / mestiere, qualità, innovazione

una strada per la sostenibilità  tra craft-design e recupero architettonico

MUSEO DIOCESANO e ARCHIVIO STORICO – Nusco (AV)

Leggi il seguito di questo post »


architettura in irpinia _2° incontro / montella, sabato 25 ottobre 2008

23 ottobre 2008

architettur@ in irpinia          

 

PAESAGGI ALTIRPINI

S.Maria del Monte e S.Francesco a Folloni a MONTELLA (av)

l’appuntamento è confermato alle  9.30,  sul piazzale antistante il Convento di San Francesco a Folloni, Montella (AV).  >>> da Avellino, Ofantina bis – uscita Montella; subito allo svincolo seguire le indicazioni per Bagnoli Irpino, per un paio di km.  _ Alle 10 ci sposteremo per arrivare al Castello del Monte. _  VISITA GUIDATA con il team di progettazione e direzione dei lavori, Arch. Giovanni Villani, Geom. Carlo Sica e Dr.ssa Nunzia Muollo della Soprintendenza BAPPSAE di Avellino e Salerno. _ Il grande complesso monumentale CASTELLO – MONASTERO – CHIESA apre una sola volta all’anno, nella prima settimana di agosto per la festa della Madonna della Neve.  Leggi il seguito di questo post »


Irpinia d’Oriente

3 Maggio 2008

Il parco della comunità provvisoria

Franco Arminio sul Corriere del Mezzogiorno, sabato 3 maggio 2008 


NO alla mega discarica in irpinia – SI al PARCO REGIONALE del’IRPINIA d’ORIENTE

1 Maggio 2008

LEGGI LA LETTERA APERTA A DE GENNARO, inserisci un commento, partecipa al dibattito in corso 

PROMUOVI ANCHE TU IL PARCO REGIONALE IN IRPINIA (cliccare sul link seguente)

http://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/04/30/lettera-aperta-a-de-gennaro/


PRIMAVERA IRPINA / calitri 24.4.2008

12 aprile 2008

per SCARICARE LOCANDINA e INVITO in PDF, cliccare sui link seguenti locandina-33×66-2   invito_fronte1   invito_retro1

comunicato stampa a cura dell’Istituto Maffucci di Calitri

“PRIMAVERA IRPINA, la scuola apre al territorio” questo lo slogan della manifestazione che si terrà Giovedì 24 aprile all’Istituto “Maffucci” di Calitri, diretto dal preside Gerardo Vespucci.

Leggi il seguito di questo post »


ADELELMO, ingegnere dei versi

12 marzo 2008

Adelelmo è poeta-scrittore-ingegnere e vive a Fermo. Il 24 Febbraio ha conosciuto la Comunità Provvisoria e l’Abbazia del Goleto. Ha scritto “porte aperte” per C.P. e il testo intero è in http://comunitaprovvisoria.wordpress.com/2008/03/11/possiamo-dare-aria-ai-nostri-sogni/  _ Qui riporto un passaggio sul “manuale” e sulla giornata al Goleto 

Adelelmo Ruggieri / PORTE APERTE / “possiamo dare aria ai nostri sogni”

… Pensavo che le ore al Goleto si sarebbero, nel ricordo, via via rimpicciolite. Pensavo che tutta quanta quella cordialità luminosa, via via, si restringesse…

Leggi il seguito di questo post »


Progetto Integrato ABBAZIA del GOLETO

5 febbraio 2008

 

 

 

…il Goleto è un luogo di “accoglienza del profondo”; … le pietre parlano se le sai ascoltare per poi “restaurare” il mistero che vi è racchiuso dentro, come in un’urna; … bisogna restaurare primariamente il Silenzio che c’è dentro le rovine, le ferite architettoniche: questo il punto chiave per un giudizio sulla qualità dell’opera in corso; restaurare con amore l’immateriale, il mistero, la cui radice greca è appunto “silenzio”.Non posso scassinare la parola di Dio ma posso mettermi umilmente in un percorso di ascolto. … Più che apparire forse bisogna “Esserci”; essere ogni giorno umilmente sul cantiere, discutere di piccole cose che fanno le grandi cose, un modo di Essere….   Fratel Wilfrid Krieger in un intervista di Eduardo Alamaro su PresS/Tletter n°17_2007

Leggi il seguito di questo post »



IRPINIA.biz

1 febbraio 2008

Irpinia ed Irpini

Rivista dell’Associazione Irpinia Nostra –  storia, cultura, tradizioni

Anno 2, Numero 1-2 – FEBBRAIO 2008

L’Abbazia del Goleto premiata ad “Intraluoghi”

per leggere l’articolo cliccare sull’immagine

pagina-4.jpg

per scaricare l’intero numero di IRPINIA ed IRPINI, cliccare sul link seguente (pdf 1,30 mb)   numero1-2_2008.pdf

per conoscere IRPINIA.biz   http://www.irpinia.biz


PETIZIONE della C.P.

18 gennaio 2008

Una tac per la salute e il paesaggio

Non ci facciamo ingannare dalle sirene mediatiche. Sappiamo che quando si spegneranno i riflettori sul problema dei rifiuti, non vorrà dire che il problema sarà stato risolto. Non possiamo in questo momento di militarizzazione immaginare di bloccare le scelte governative, ma chiediamo al Governo e alle altre autorità competenti quanto segue.

Leggi il seguito di questo post »


Abbazia del Goleto su ARCHIPORTALE

21 dicembre 2007

Abbazia del Goleto, scheda di approfondimento pubblicata su ARCHIPORTALE 

 archiportalecom.jpg

http://www.archiportale.com/progetti/SchedaProgetto.asp?origine=&IdProg=5554


POST DEDICATO

18 dicembre 2007

Apro il blog della comunità provvisoria e trovo suggestive riflessioni sul tempo. Trovo una bellissima intervista di Carmelo Bene e altro ancora. Mi pare che a dispetto di questo inverno acido e cupo, la Comunità Provvisoria goda di ottima salute. Anche un recriminatore come me in questi giorni ha davvero poco da recriminare. Il mio nuovo libro sui paesi uscirà a breve con un importante editore. Il mio lavoro paesologico avrò dai prossimi giorni anche una connotazione più esplicitamente politica. Ma non è di questo che voglio parlare adesso.

Leggi il seguito di questo post »


ALAMARO, la C.P. e l’IRPINIA

11 dicembre 2007

Caro amico provvisorio, alti e bassirpini tutti, sei gentile, siete gentili con me. Ti sento, Vi sento partecipi. Vicini e lontani, come Nunzio Filogamo coi radioascoltatori, ai suoi tempi. E’ domenica sera, ho un po’ di tempo, e quindi rispondo con gran piacere «all’Arminio pensiero web» e ad altro ch’è rimasto in arretrato, sul mio rapporto con la “Comunità”.
Con una premessa, però. Da quando – per mia fortuna – non faccio più il docente (ma non

Leggi il seguito di questo post »


ALAMARO a BISACCIA

20 settembre 2007

PreS/Tletter è una rivista on line di architettura; raggiunge ca. 50.000 utenti; punta di diamante sono gli “Intermezzi” di Eduardo Alamaro (ex-napoletano, oramai a pieno titolo post-irpino della comunità provvisoria); guarda caso l’ultimo numero, scritto prima della riunione bisaccese-oscatese, contiene un passaggio sull’Irpinia, sul terremoto e su Arminio; altri scritti, pubblicati precedentemente, parlano di Castelfranci, del Goleto, della piazza di Lioni, di Teora, ecc.; con il blog conterremo il tutto… riporto di seguito uno stralcio della rivista che contiene lo scritto di eduardo (cambio colore e grassetto sono miei)
PresS/Tletter n. 24-2007  
http://www.prestinenza.it http://www.presstletter.com

INTERMEZZO di eduardo alamaro

Piedigrotta, Beppe Grillo e la Post/Irpinia: tre (intermezzi) al prezzo di uno
Buongiorno. Ci risiamo. Riprendiamo con questi “Intermezzi” senza mezzi. Non ne ho molta voglia oggi. Sarà il caldo, la desertificazione mentale. Che vi scrivo? Gli argomenti possibili son tanti, più o meno Leggi il seguito di questo post »


DIETRO il PAESAGGIO

5 settembre 2007

DIETRO IL PAESAGGIO

PARLAMENTI IN OSTERIA

Martedì 18 settembre Ore 16:00 passeggiata sul Formicoso Ore 17.00 conversazione al Grillo d’oro Ore 20.00 cena d’autore / L’idea nasce dalla voglia di stabilire contatti tra persone che vivono nella nostra provincia e sono intente a produrre bellezza o a tutelare la bellezza esistente di un territorio inteso come mirabile opera d’arte e non come luogo vuoto da riempire di merci e veleni. Non c’è spazio per ulteriori indugi: anche la comunità provvisoria di un incontro conviviale può diventare un salutare esercizio di ricostruzione dello spazio pubblico. Chi intende partecipare è pregato di dare un cenno di adesione il prima possibile. farminio@libero.it . studio@verderosa

( qui inizia il cammino della COMUNITA’ PROVVISORIA )

http://comunitaprovvisoira.wordpress.com


LA SCOSSA SCASSA

6 giugno 2007
EDUARDO ALAMARO ha deciso di intraprendere un viaggio-inchiesta nell’ IRPINIA del dopo-terremoto. Si è ricostruito tanto … hanno lavorato le grandi firme nazionali dell’architettura … i risultati ? Non se ne è mai parlato, una sorta di rimozione “culturale”.
La PresS/Tletter di questa settimana (n. 20- 2007), che ricordo in Italia è letta da circa 50.000 professionisti, tecnici e non, ed ha una diffusione superiore sia a molti quotidiani che a tante riviste di settore patinate e stampate, ha deciso di seguire ALAMARO in questo viaggio.
La prima tappa è LIONI dove ho accompagnato Eldorado insieme a Rino Sorrentino che qui saluto; il resoconto segue in evidenziato.
Prossimo reportage su PresS/Tletter: TEORA. Sabato 16 giugno dovremmo essere a Conza e Bisaccia con pausa pranzo da “zi Luigi”; chi vuole partecipare risponda alla presente. Se vi annoio con le mie mail scrivetemelo. Saluti affettuosi, angelo verderosa

PresS/Tletter n. 20- 2007 http://www.prestinenza.it/ http://presstletter.com/
Nella rubrica INTERMEZZO, Edoardo Alamaro ci parla di:

La scossa scassa / 1 (un giorno da Lioni)
Che domenica indimenticabile, santificata al Signore delle scosse, al Dio tellurico che tutto move & Smove. La scossa scassa e poi si batte cassa! Sono infatti di nuovo nell’Irpinia post/sismica, la post/Irpinia nata dalla “grande botta” del 23 novembre 1980 (e chi se la

Leggi il seguito di questo post »


EDUARDO ALAMARO, sui borghi

24 Maggio 2007

“quella visita guidata ai borghi in via di restauro”, dal Corriere dell’Irpinia 24.5.2007

di Eduardo Alamaro

cliccare sull’immagine per leggere l’articolo

2007-visita-guidata-ai-borghi.jpg


VISITA GUIDATA ai BORGHI

10 Maggio 2007

ANAB (Associazione Nazionale Architettura Bioecologica), Milano
Ordine Architetti della Provincia di Avellino

Programma della visita guidata del 12 maggio

Visita nel Borgo Medioevale di Castelvetere e nell’Abbazia del Goleto dove sono stati eseguiti estesi lavori di recupero, nell’ambito dei Progetti Integrati promossi dal POR Campania / Comunità Europea.
Leggi il seguito di questo post »


LETTI VUOTI in IRPINIA

4 Maggio 2007
A seguito del convegno tenuto a Castelfranci, Eduardo Alamaro ha pubblicato una sua riflessione sia sul Corriere dell’Irpinia che sulla rivista-newsletter di architettura on-line PresS/Tletter n.16 – 2007 _ Chi vuole partecipare al dibattito può scrivere una e.mail a l.prestinenza@libero.it
INTERMEZZO – Letti vuoti in Irpinia

Nei dibattiti “culturali”, nei convegni scientifici, specie se specifici e tecnici, specie se svolti in sedi istituzionali e in zone “interne”, ci sono dei sicuri indicatori di gradimento del pubblico: se nessuno si è alzato dalle sedie, se alle nove della sera quel convegno annovera lo stesso pubblico iniziale delle sei del pomeriggio – tre ore intese di relazioni, di interventi, Leggi il seguito di questo post »


I Borghi della Terminio-Cervialto _ pubblicazione

2 gennaio 2006

I Borghi della Terminio-Cervialto / Recupero di 4 borghi medioevali

catalogo presentato alla BIT Milano 2006 – – – stampa Azzurra Print srl – Nusco 2006 – 26 pagine

angelo verderosa

per scaricare la pubblicazione in pdf (18 Mb) cliccare sulla copertina o sul link seguente  I BORGHI DELLA TERMINIO-CERVIALTO angelo verderosa

sono illustrati i borghi dlla Comunità Montana Terminio-Cervialto (Castelvetere sul Calore, Taurasi, Volturara, Quaglietta) recuperati come albergo diffuso

documenti correlati 

immagini e grafici correlati

tavole consuntivo borghi


Distruzione e valorizzazione dei centri storici in Irpinia

15 dicembre 2005

Distruzione e valorizzazione dei centri storici in Irpinia

Angelo Verderosa

Nell’area del cratere altirpino si è recuperato pochissimo degli antichi insediamenti; a Lioni, a Teora, a Calabritto, a Torella, a S.Mango, per esempio, tranne pochi monumenti, assolutamente niente altro: alle demolizioni indiscriminate dei demag tedeschi e della cosiddetta emergenza  si sono aggiunte quelle  progettuali, contenute  negli strumenti urbanistici e legalizzate dalla legge speciale n°219 del 1981. Conseguenza di una  miopia amministrativa generalizzata: ignorando il valore delle preesistenze e nell’enfasi del consumo finanziato si è annientato un patrimonio storico architettonico di elevato valore culturale e ambientale.  Leggi il seguito di questo post »


Prefazione di Massimo Pica Ciamarra

14 dicembre 2005

Il recupero dell’architettura e del paesaggio in Irpinia, Manuale delle tecniche di intervento (a cura di Angelo Verderosa) De Angelis Editore, Avellino 2005

PREFAZIONE,  Massimo Pica Ciamarra architetto – Università di Napoli “Federico II”, Facoltà di Architettura    _  

Non amo i “manuali”, cioè i testi che, con l’obiettivo di condensare informazioni e ridurre conoscenze e processi operativi a semplificazione massima, di fatto avvalorano banalizzazioni. Soprattutto non amo i “manuali” che invadono questioni del progettare e del costruire: queste, se certamente si alimentano di stratificazioni ed esperienze, non possono essere affrontate senza la piena coscienza che ogni atto costruttivo di per sé è un unicum, per come interpreta il contesto culturale, socio-economico, spaziale ed a-spaziale dove si immerge.                                                                                                       Leggi il seguito di questo post »


NOTE METODOLOGICHE

13 dicembre 2005

tratto da “Il recupero dell’architettura e del paesaggio in Irpinia – Manuale delle tecniche di intervento”, a cura di Angelo Verderosa

De Angelis Editore, Avellino 2005

Angelo Verderosa

Note metodologiche

 

.

.

.

QUESTO POST E’ STATO REVISIONATO ED AGGIORNATO in data 17.1.2017 e pubblicato in  ‘VERDEROSA studio’;  clicca QUI

.

NOTE METODOLOGICHE

.

.

 

 

Premessa

Il territorio dell’Irpinia è oramai, in gran parte, classificato come zona sismica di prima categoria.

Leggi il seguito di questo post »


Il recupero degli spazi urbani e degli elementi del paesaggio

12 dicembre 2005

.

.

QUESTO POST E’ STATO REVISIONATO ED AGGIORNATO in data 17.1.2017 e pubblicato in  ‘VERDEROSA studio’;  clicca QUI

.

Note metodologiche

.

.

.

tratto da “Il recupero dell’architettura e del paesaggio in Irpinia – Manuale delle tecniche di intervento”, a cura di Angelo Verderosa

De Angelis Editore, Avellino 2005

Il recupero degli spazi urbani e degli elementi del paesaggio

G.Maggino . L.Pinto . A.Verderosa

Note metodologiche

Premessa

Segnata dal massiccio dei Monti Picentini dai cui margini prendono forma le valli dell’Ofanto, del Calore e del Sele, l’Irpinia conserva una propria identità territoriale che la differenzia sia dal resto della Campania sia dalle contigue terre della Basilicata e della Puglia, ricca com’è di sedimentazioni storiche e di suggestioni geografiche; il paesaggio è Leggi il seguito di questo post »


Il recupero dell’architettura e del paesaggio in irpinia

1 luglio 2005

Manuale delle tecniche di intervento

a cura di Angelo Verderosa

Pdf scaricabile 11.2 Mb “clicca sul link per scaricarlo”

copertina-manuale.jpg

manuale.pdf

Rischio sismico, paesaggio, architettura

1 gennaio 2005

l’Irpinia, contributi per un progetto

pdf scaricabile 870 kb

http://www.amra.unina.it/politiche.php?op=unop1


terremoto 20 anni dopo / Mutamenti

25 novembre 2000
terremoto 20 anni dopo / Mutamenti
in “ECONOMIA 2000”, 25.11.2000

2000-terremoto-20-anni-dopo4.jpg


I villaggi della tradizione

30 gennaio 2000

Recupero e riqualificazione dei borghi medievali di

Calabritto – Castelvetere sul Calore – Taurasi – Volturara

clicca sull’immagine per scaricare il pdf (4.7 mb)

con le schede dei vari borghi

1_g01.jpg
documenti correlati

Restauro e ricostruzione della Chiesa Madre di Cairano _ pubblicazione

1 giugno 1994

a cura di Angelo Verderosa

Restauro e ricostruzione della Chiesa Madre di Cairano – – – Ed. Curia Arcivescovile di S.Angelo d.L. Conza Nusco Bisaccia – – – Tipolitografia F.lli Pannisco – Calitri 1994 – 60 pagine

angelo verderosa

per scaricare la pubblicazione in pdf (15 Mb) cliccare sulla copertina o sul link seguente RESTAURO E RICOSTRUZIONE DELLA CHIESA MADRE DI CAIRANO


TEORA, ricostruzione del centro

1 dicembre 1984

archivio ricostruzione Irpinia post terremoto 1980

Progetto di massima per la ricostruzione di Teora (AV) – Domus, 1982

cliccare sull’immagine per scaricare testi e disegni (file pdf 1,2 mb)

 teora

Progettisti: Giorgio Grassi, Agostino Renna, L. Fratianni, E. Guazzoni, C. Manzo, V. Pezza

Collaboratori: N. Di Battista, A. Dinetti, F. Escalona, M. Lo Sasso, C. Meta, A. Negri, D. Tedesi

Committente: Amministrazione comunale di Teora 

Obiettivi del progetto: piano di recupero del centro storico di Teora


Il restauro della CHIESA MADRE di Lioni

1 ottobre 1984

NOTE di ARCHITETTURA e URBANISTICA, in Altre Idee  n° 9/84

Angelo Verderosa intervista Riccardo Dalisi sul progetto di ricostruzione della Chiesa Madre a Lioni

1984-chiesa-madre-lioni.jpg

cliccare sull’immagine per ingrandire e leggere


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: